Jay-Z e Jack Dorsey lanciano un’accademia con lezioni gratuite sul bitcoin

Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2022

Jay-Z e Jack Dorsey sono noti come grandi sostenitori del bitcoin e ora i due hanno unito le forze per lanciare un’accademia del bitcoin. Le lezioni dell’accademia saranno gratuite e potranno essere seguite sia online che fisicamente. I residenti di Marcy Houses, una zona di Brooklyn dove Jay-Z è cresciuto, avranno la possibilità di iscriversi.

Più forti grazie alla conoscenza

Jay-Z e Dorsey sperano che l’iniziativa possa fornire alle persone svantaggiate le conoscenze necessarie per salvarsi nell’arena finanziaria. “La visione del bitcoin è che non ha limiti, ma la mancanza di conoscenze finanziarie è una barriera. È ancora difficile utilizzarlo per gli acquisti quotidiani. Inoltre, le persone hanno bisogno di telefoni cellulari e dati per accedere al bitcoin”, si legge sul sito ufficiale.

L’accademia bitcoin di Jay-Z e Dorsey inizierà a Marcy Houses, ma i due hanno in programma di espandersi presto in altri quartieri. I corsi si terranno dal 22 giugno al 7 settembre e tutti i residenti di Marcy Houses sono i benvenuti. Due volte a settimana ci sarà l’opportunità di partecipare a lezioni fisiche in cui verrà servita anche la cena. I partecipanti riceveranno dispositivi MiFi, un piano dati di un anno e smartphone se necessario.

Anche i bambini sono i benvenuti

Il progetto di Jay-Z e Dorsey non è rivolto solo agli adulti. La Bitcoin Academy organizza anche due eventi il sabato dedicati ai bambini. Questi eventi si chiamano “Crypto Kids Camp”. L’intera iniziativa è possibile perché Jay-Z e Dorsey la finanziano di tasca propria e il progetto riceve anche l’aiuto finanziario della Shawn Carter Foundation.

Anche il Block di Jack Dorsey sarà presente durante le lezioni per sostenere l’accademia. Il programma è incentrato principalmente sul bitcoin, ma mira anche a insegnare ai residenti del quartiere di Marcy Houses la finanza in generale. Le lezioni saranno tenute da Lamar Wilson e Najah J. Roberts. Due nomi noti nel mondo del bitcoin.

Non tutti sono contenti dell’iniziativa

L’iniziativa di Jay-Z e Dorsey non piace a tutti. Morten Rand-Hendriksen, un tech-influencer, reagisce all’accademia con sentimenti contrastanti. “Insegnare l’alfabetizzazione finanziaria? Ottimo. Bitcoin? Disimparare le persone su una piattaforma estremamente volatile basata su una tecnologia problematica è un’idea terribile”, ha detto Rand-Hendriksen in risposta a Jay-Z.

È interessante notare che The Economist ha recentemente pubblicato un articolo in cui parlava del crollo del bitcoin e di come avrebbe colpito maggiormente la popolazione di colore. In America, il 25% della popolazione nera possiede bitcoin, mentre solo il 15% della popolazione bianca possiede bitcoin. La percentuale sale al 40% per la popolazione nera se fissiamo l’età massima a 40 anni. Per la parte bianca della popolazione statunitense, la percentuale sale al 29%.

Nel complesso, però, c’è poco da apprezzare l’iniziativa. Sia Dorsey che Jay-Z hanno dichiarato pubblicamente più volte di vedere un grande potenziale nel bitcoin. Non solo a parole, ma anche con investimenti di tempo e denaro.

Author
  • Steven Gray

    Steven Gray is an experienced cryptocurrency and blockchain journalist with over 7 years of reporting on the crypto industry across major publications. His proficiency in technical analysis provides him the skills to evaluate complex trading algorithms and AI systems. Steven leverages his extensive network of academics and finance professionals to incorporate expert opinions into his unbiased analyses.

    Known for his engaging yet objective writing style, Steven keeps readers informed without hype. His rare blend of crypto domain knowledge, trading acumen, impartiality, and communication skills makes him an ideal author for in-depth reviews of innovations across the cryptocurrency and financial technology sectors.

error: Alert: Content is protected !!