Pool mining p2p

Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2021

Con la popolarità di Bitcoin parecchi sviluppatori e appassionati si sono dedicati alla creazione  di diverse pool mining con i più varieggiati metodi di compenso. Ciò ha portato alla disgregazione della concentrazione dello share e sono nate diverse discussioni che portano dubbi sull’utilizzo di pool che detengono ormai (aimè!) quasi il monopolio.
E qui giunge a soccorso un nuovo tipo di mining: il mining p2p. Proprio come il noto Bitcoin, che sfrutta il peer to peer, anche questo sistema permette di minare in una pool “inesistente” o meglio decentralizzata. Tutti gli utenti che si collegano tramite questo programma fanno si dell’esistenza del sistema.

PAGAMENTI: Il compenso avviene in base alla quantità di lavoro che l’utente dedica al ritrovamento del blocco e in modo proporzionale alla difficolta’ del momento. I bitcoin “trovati” consentono il pagamento di chi ha sharato per il ritrovamento del blocco precedente. Viene consegnato uno 0,5% al nodo che ha risolto il blocco, uno 0,5% come tassa transazione e il 99% distribuito in modo uniforme.

  • Avviare bitcoin con interfaccia RPC abilitata: inserire rpcuser=USER, rpcpassword=PASS, and server=1 in bitcoin.conf
  • Scaricare p2pool:
    • Windows py2exe: http://u.forre.st/u/udvegtzv/p2pool_win32_9037c07.zip
    • git: git clone git://github.com/forrestv/p2pool.git
  • Avviare p2pool:
    • Windows py2exe: run_p2pool.exe USER PASS
    • git: python run_p2pool.py USER PASS
  • Avviare il vostro software di mining e connettersi all’ip 127.0.0.1 (il computer locale) alla porta 9332 con username(a) e password(b)
    • poclbm.exe http://a:b@127.0.0.1:9332

Dipendenze con la versione su GIT:

  • python-argparse for Python 2.6 and lower
  • Twisted (Ubuntu package python-twisted)

Ulteriori informazioni su https://en.bitcoin.it/wiki/P2Pool
Detto questo mi permetto una considerazione: E’ questa sia la soluzione migliore per evitare la monopolizzazione delle farm Bitcoin ? Io lo trovo un progetto grandioso e sicuramente fara’ parlare di se.

Author
  • Luke Handt

    Luke Handt is a seasoned cryptocurrency investor and advisor with over 7 years of experience in the blockchain and digital asset space. His passion for crypto began while studying computer science and economics at Stanford University in the early 2010s.

    Since 2016, Luke has been an active cryptocurrency trader, strategically investing in major coins as well as up-and-coming altcoins. He is knowledgeable about advanced crypto trading strategies, market analysis, and the nuances of blockchain protocols.

    In addition to managing his own crypto portfolio, Luke shares his expertise with others as a crypto writer and analyst for leading finance publications. He enjoys educating retail traders about digital assets and is a sought-after voice at fintech conferences worldwide.

    When he's not glued to price charts or researching promising new projects, Luke enjoys surfing, travel, and fine wine. He currently resides in Newport Beach, California where he continues to follow crypto markets closely and connect with other industry leaders.

Lascia un commento

error: Alert: Content is protected !!